ANIMA VISIBILE

NATURA MIRABILIS
Fumitaka Kudo sembra rivolgere lo sguardo al passato remoto che in realtà è un tempo sospeso nel riquadro del foglio. Nessun contesto viene in aiuto per ultimare una corretta datazione, l’unico riferimento è costituito da queste creature senza età, colte al di fuori del loro habitat naturale. Ciò le rende misteriose e stimola una lettura attenta alla fisionomia del corpo, al segno tracciato che, moltiplicandosi, dà forma a un organismo sconosciuto. Esso è in grado di affermare la propria appartenenza all’universo acquatico, mostrando qualità tipiche della fauna marina. Il suo aspetto, tuttavia, non trova riscontro nell’attuale tassonomia del regno ittico. Per cercare un’appropriata affinità estetica si è portati a risalire ad ere che interessano la preistoria e la precedono.[Daniele Astrologo Abadal ]